WASP CREW – TIRO ALLA FUNE – 13 GOAL – AGIRE PER IL CLIMA

PIAZZA VITTORIO VENETO CAVAGNOLO

Wasp Crew – Tiro alla fune – Goal 13 – The Global Goals 2020.

Si definisce Antropocene il periodo geologico in cui all’essere umano viene attribuito il cambiamento del pianeta. 

Nell’ultimo periodo stiamo assistendo ad un “risveglio” dell’attivisimo ambientalista, in particolare tra i giovani, nato sulla scia delle “manifestazioni regolari” di Greta Thumberg, il movimento soprannominato “green generation” ha conquistato le piazze di tutto il mondo.

Il 4 dicembre 2018 Greta ha parlato alla cop24, vertice delle nazioni unite sui cambiamenti climatici, rivolgendosi ai presenti in sala ha affermato: “Non siete abbastanza maturi da dire le cose come stanno. Lasciate persino questo fardello a noi bambini.”

Intervento organizzato da AK LAB e Urban Art Field e realizzato grazie al contributo e al sostegno del Comune di Cavagnolo. Sponsor Tecnici Laboratorio Gruppo5 Pagetto Paolo SAS – Edilizia e CeramicheALG Noleggio Piattaforme Aeree

Photo e video credits : Livio Ninni

Music Credits : Logarithm

 

 

WASP CREW

Wasp La Wasp, acronimo che deriva da “Writing and Sketching Projects”, è una crew fondata nel 2007 ed è attualmente formata da Edoardo Kucich, o Eddyone, e Gabriele Guareschi, conosciuto come Ride. L’indipendenza artistica dei due membri ha favorito lo sviluppo e la sperimentazione di nuove tecniche, a partire dal tipico binomio puppet/lettering del graffiti-writing fino al raggiungimento di un linguaggio artistico e stilistico maggiormente personale ed espressivo. Oltre alla realizzazione di murales, la Wasp crew si è immedesimata anche nella sperimentazione su tela, come si può osservare con la loro partecipazione alla mostra China goes urban tramite la creazione dell’opera “Cavallo celeste” esposta nel dicembre 2020 al Museo d’Arte Orientale di Torino. Attraverso la realizzazione di tale opera, caratterizzata da commistione di tecniche innovative, interesse nell’arte orientale e nuovi stimoli personali, i due artisti si sono ritrovati a lavorare fuori dal proprio contesto abituale sia per il luogo sia per la tecnica.

L’intento primario dei due artisti,  oltre alla comunicazione delle proprie posizioni politiche e sociali, è quello di far sorgere una nuova consapevolezza nel pubblico osservante nei confronti dei murales, e dell’arte in generale, per mezzo delle loro creazioni e dimostrare come l’arte non sia quasi mai totalmente estranea alle questioni dell’epoca contemporanea.

“Abbiamo immaginato una competizione di “tiro alla fune” in cui i ragazzi, a sinistra, riescono idealmente e fisicamente a battere i genitori; il cerchio posto a metà della fune rappresenta simbolicamente la sfera del globo.”

ULTIMO INTERVENTO

vesod-respira

Nice and the Fox - Growing each other - GOAL 4 - Istruzione di qualità

L’opera, realizzata sulla parete esterna dell’Istituto Comprensivo del Comune di Brusasco, si rivolge ai più piccoli e ha l’intento di illustrare l’importanza del rientro a scuola e della didattica in presenza.