OZMO – VISIONE DI TONDALO

MURO CANCELLATO

Ozmo – Visione di Tondalo, Torino, giugno 2015.

Ispirato a un pannello rinascimentale della scuola di Bosch, mostra un viaggio di un sognatore/dormiente nell’inferno sotto la Mole Antonelliana, il simbolo di Torino.

Intervento realizzato grazie al contributo e al sostegno dell’Associazione Culturale Alternative Karming. Grazie collaborazione con il del Comune di Chivasso, Libera Nomi e Numeri contro le Mafia, Biblioteca Civica MOME, Unipol SAI – Agenzia Colia, XXL Cafè.

Photo/video credits : Immonda Tv 

 

OZMO

Gionata Gesi si forma all’Accademia di Belle Arti di Firenze e dai primi anni Novanta, dopo un esordio nel mondo del fumetto, si concentra sulla pittura e sul writing.

Nel 2001 l’artista si trasferisce a Milano, dove oltre all’attività in galleria, lavora nello spazio pubblico come Ozmo. Insieme a un piccolo gruppo di amici, getterà le basi per quella che sarebbe diventata la Street Art italiana, di cui è uno degli indiscussi pionieri.

Il 2013 Porta l’artista a viaggiare in Brasile (San Paolo e Fortaleza) Capo Verde (Fogo, Sao Felipe, Sant’Antao)

Nel 2014 realizza un intervento monumentale a Breno (BS) , nel cuore della Valcamonica, Luogo famoso per i graffiti preistorici.

Nel 2014 la prestigiosa enciclopedia TRECCANI dedica una pagina all’artista

Dal 2015 è direttore artistico della manifestazione internazionale di muralismo ‘Wall in Art

Dal 2014 al 2018 Ozmo realizza murales e interventi pubblici a Chicago, Miami , Shanghai, Chengdu , New York , Parigi, Pisa.

 

HOME