PAO – PINGUINI E ARREDI URBANI

BIBLIOTECA CIVICA MOME – CHIVASSO

Definito come “colui che dipinge i pinguini”, Pao ha ridato un nuovo aspetto giocoso alla città, attirando la curiosità dei passanti, dai più grandi ai più piccoli. Persino l’artista stesso è rimasto stupefatto dalla notorietà derivatagli dalla creazione di questi simpatici personaggi, nati inizialmente un po’ per gioco, un po’ per un ideale di riprendersi gli spazi che la città ha sottratto a ogni cittadino e per sfuggire al senso di oppressione che lo spazio urbano offre.

Le opere su arredo urbano realizzate da Pao per il festival UAF hanno offerto un volto nuovo ai “non-luoghi” in cui si inseriscono, rendendoli più divertenti e colorati. Oltre ai cinque simpatici pinguini, Pao ha realizzato due panchine “cespuglio”, un idrante “cagnolino”, tre lampioni “fiore” e un cubo di rubik. 

Intervento realizzato grazie al contributo e al sostegno di Associazione Culturale Alternative Karming, in collaborazione con Comune di Chivasso, Libera Nomi e Numeri contro le Mafia, Biblioteca Civica MOME, Unipol SAI – Agenzia Colia, XXL Cafè.

Photo/video credits : Immonda Tv 

 

PAO

Paolo Bordino, in arte PAO, nato a Milano il 28 ottobre 1977, si affaccia nel mondo della street art nel 2000 con un approccio creativo e innovativo.

La produzione artistica di PAO non si è limitata esclusivamente alla street art, ma si è prestata anche alla partecipazione a mostre temporanee o a mostre personali create e curate direttamente dall’artista, come “Mondotondo”, svoltasi nel 2010. Durante tale mostra, Pao ha presentato 40 opere includendo anche dipinti su tela, sculture e opere su vetroresina. Anche in questa occasione, l’artista ha confermato il suo spirito giocoso creando un mondo immaginario abitato non solo dai celebri pinguini, ma anche da coccodrilli, mostri e animali che hanno lo scopo di trasportare lo spettatore e la spettatrice in una realtà fantastica e vivace. 

Da pinguini in vesti di James 007, imitazione del famoso agente segreto James Bond, a quelli un po’ ribelli decorati con borchie e sguardo risoluto, PAO ha costruito una vera e propria colonia di questi simpatici, e spesso buffi, personaggi.

Vai alla mappa!

BIBLIOTECA MOVIMENTE

Piazzale 12 Maggio 1944 – Chivasso (TO)

ARREDI URBANI CIRCOSTANTE ALLA BIBLIOTECA

 

HOME